Surly Extraterrestrial Tough Touring

Surly Extraterrestial Tyre

Surly Extraterrestrial 700×40 gomma da Touring fuoristrada

Surly Extraterrestial Tyre

Disponibili a magazzino le nuove gomme Surly da spedizione a pieno carico, le Extraterrestrial sono disponibili sia in versione 700 x 41 per le gravel e touring bike, 26 x 2.5 sèecifiche da Touring e 29 x 2.5 per le Monster Cross o Mtb Drop Bar stile Fargo o Westlander. Sono i formati più utilizzati da chi viaggia naturalmente con volume d’aria generoso come da tradizione Surly. Il progetto della famiglia di gomme Extraterrestrial prevede penumatici  scorrevoli ma estremamente robusti, duraturi e resistenti alle forature, con una struttura interna in Nylon che li rende indistruttibili.

Consideriamo l’Extraterrestrial l’unica vera alternativa alle mitiche Marathon per viaggiare in capo al mondo, anche con carichi pesanti, e perfino più capaci sulle superfici fuoristrada o sterrate.

Appena arrivati i primi esemplari di Extraterrestrial abbiamo subito approfittato per effettuare un mini test delle gomme alla MiAMi 2019, un evento gravel di lunga durata, anche se non in assetto da viaggio.

L’evento Gravel, ormai tradizionale, organizzato dai fratelli Scavezzon nella versione Tanto comprende ben 285 km su terreni misti Gravel e asfalto, prevalentemente in notturna, in giro per il Veneto tra le provincie di Venezia, Padova, Treviso e Vicenza. La gomma è stata testata nella misura 700 x 41 Tubeless montata su cerchio da mtb xc con larghezza interna da 23 mm, ad una pressione di circa 3 bar per evitare botte dovute alla scarsa illuminazione, su una Locomotive Westlander.

La gomma è corposa con un buon volume d’aria per il formato, e già durante il gonfiaggio si nota subito che è molto strutturata nei fianchi, solida e molto robusta. Non è decisamente una di quelle gomme che quando sono sgonfie spanciano e tendono a stallonare dal cerchio, questo offre una sicurezza in più in caso (remoto) di foratura. Il battistrada si presenta molto scorrevole, con intagli direzionali a freccia, molto ravvicinati, che su asfalto rendono la gomma di Surly in grado di non oppone la minima resistenza e viaggiare veloce, anche con bici a pieno carico, rivelando l’ottimo lavoro in fase di progettazione.

Su sterrati compatti la copertura rimane molto veloce, scorrevole, con una ottima tenuta anche nei ghiaioni spessi o su sabbia, in cui mantiene una buona direzionalità e una discreta trazione. Affrontando alcuni tratti con terra più morbida o fango la Extraterrestrial si comporta altrettanto bene, con buona trazione ma non attrae fango e passa indenne senza accumularne sul battistrada.

Solo nei pochi tratti più tecnici, con terreno disseminato di grosse pietre smosse, che avrebbero messo in crisi anche una gomma più tassellata, ha mostrato qualche debolezza, per mancanza di grip, ma da una gomma di questo tipo non si può pretendere di più su un terreno che non è il suo preferito.

Per noi si tratta di un riscontro pienamente positivo, la gomma è stata perfetta in ogni condizione, senza mai mostrare segni di debolezza o inefficacia, la vera compagna ideale per lunghi percorsi su terreni battuti e meno battuti.

Surly Extraterrestial Tyre

Quando sei in viaggio, magari a pieno carico, l’ultima cosa che vorresti è di essere limitato dalle gomme in alcun modo. I pneumatici ExtraTerrestrial sono stati progettati per farti guidare senza limiti semplicemente seguendo gli unici principi che in Surly sono sempre stati utilizzati per il design dei pneumatici: che siano ad alto volume e che facciano faville. Lo pneumatico ExtraTerrestrial doveva fungere da pneumatico da fuoristrada per turismo pesante che brilla anche su superfici lisce e scorrevoli. Utilizza uno strato in nylon nei fianchi per la protezione dal taglio, una rete modellata per la propagazione anti-taglio e un cappuccio in Kevlar sotto il battistrada per proteggere dalle forature. La gomma ET utilizza un battistrada distintamente direzionale e la sua larghezza produce una trazione maggiore di quanto ci si possa aspettare da uno pneumatico con una resistenza al rotolamento così ridotta. Il battistrada è a basso profilo con file di blocchi del battistrada. Lo pneumatico ExtraTerrestrial ha larghezza e trazione sufficienti anche per terreni morbidi e non ti impantanerà.

E ogni gomma è confezionata con una cinghia con chiusura al velcro utilissima per impacchettare qualunque cosa vogliate portare con voi nel vostro prossimo viaggio.

Surly Extraterrestial Tyre

Disponibile in Italia nelle misure 26 x 2.5, 29 x 2.5, 700 x 41, guardali qui:

Ma cosa c’è scritto sul fianco di ogni gomma?

Surly Extraterrestial Tyre

E’ la seconda strofa di una canzone di Neil Young, Cortez the Killer.
Una canzone con un pesante taglio anticolonialista e una feroce critica contro le azioni della CIA in sudamerica.

I prodotti Surly non assomigliano a nessun altro sul mercato…..

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.